Una vacanza diversa

Da più di 50 anni La Francesca propone un turismo legato alla specificità del luogo, un’area naturale quasi incontaminata che offre agli ospiti una vacanza nella natura, circondati dal respiro del mare, dai profumi  e dai colori del parco.

Vogliamo offrire un soggiorno rispettoso dell’ambiente circostante e condividere questo modo di vita con i nostri ospiti, contenendo ad esempio i consumi. In 4 anni con l’impianto fotovoltaico abbiamo prodotto 90.000 Kwh!

Cerchiamo anche di far conoscere le tradizioni del territorio: la cultura, la storia, la gastronomia, così come oggi vuole un turismo ecosostenibile e consapevole.

 

Sport all’aria aperta

La Francesca, grazie alla sua posizione, offre la possibilità di praticare tutto l’anno uno degli sport più sani: il trekking. Camminare lentamente e godere della bellezza del paesaggio; un viaggio a misura d’uomo attraverso tutto ciò che la Liguria di Levante può offrire. Si può scegliere, tra i tanti sentieri che costeggiano le meravigliose Cinque Terre, quelli per tutti e quelli più complessi. 

Ve ne indichiamo alcuni, partendo dalla Francesca:

 

Il più originale dei percorsi inizia dal viottolo che dal ristorante scende verso la  pista ciclo-pedonale. Il percorso pianeggiante di 5,7 km, che collega Levanto, Bonassola e Framura, segue il tracciato della vecchia linea ferroviaria inaugurata nel 1874. Le gallerie restaurate, ben illuminate, con corsie pedonali e ciclabili separate, si aprono all'improvviso su scorci di mare bellissimi e piccole calette nascoste. Per i più pigri a Bonassola è possibile noleggiare una bici per percorrere questo itinerario costiero davvero unico.

 

Tour della Valle di Bonassola: La Francesca-Scernio-Costella-Chiesa di San Giorgio-Montaretto-Monte Brino-Carpenegio-Salto della Lepre-Bonassola. Mezza giornata.

Bonassola-Framura: difficoltà media km 4,5, circa 2 ore e 30’.


Levanto-Madonna della Guardia-Ghiare: sentieri n. 12, 30 e 30A.

Tour dell’Isola Palmaria: segnavia bianco e rosso, 3 ore, dislivello 310 m.


Lerici-Tellaro-Monte Marcello: segnavia bianco e rosso, circa 2 ore e 30’.


Framura-Deiva Marina: difficoltà lieve, km 4,5, circa 2 ore e 30’.


Deiva-Acquafredda-Costa di Framura: sentiero azzurro n.14, km 3, 1 ora.


Camogli-San Fruttuoso-San Rocco: m 221 slm., 3 ore.


San Rocco-Monte di Portofino: m. 610 slm., circa 2 ore.

 

Altre attività praticabili sono: la  bici/mountain bike (www.piste-ciclabili.com/provincia-la_spezia) l’equitazione, la canoa, lo snorkeling, il surfing, le immersioni.

 

Presso il Parco Naturale ed Area Marina Protetta delle Cinque Terre: percorsi in mountain bike, trekking e corsi di seawatching per adulti e bambini: info@parconazionale5terre.it 

Il Centro Sport Avventura organizza attività di rafting, canoe Kayak lungo il fiume Vara: info@centrosportavventura.it

Presso il Centro Ippico Val di Vara: Scuola di equitazione e passeggiate a cavallo: civaldivara@libero.it 

Parco Naturale Regionale di Portovenere: trekking lungo i sentieri del parco, attività lungo la parete di roccia del Muzzerone, uscite in barca a vela e snorkeling: mailto:ufficioparco@parconaturaleportovenere.it 

Parco Avventura Val di Vara: offre una serie di percorsi acrobatici tra gli alberi, realizzati con piattaforme aeree in legno a diverse altezze, collegate tra loro da ponti Tibetani, Nepalesi, passerelle, liane, reti: info@giandriale.it 

Scuola di surf Area 51: effettua corsi collettivi e lezioni singole, per principianti e avanzati, noleggio di tavole e mute:  a51surfschool@virgilio.it 

Diving Punta Mesco: canyon, secche, pareti, grotte, relitti, immersioni guidate e libere. 

Diving Cartura: immersioni guidate ai tanti relitti sommersi della zona ed alle secche della costa: info@divingcartura.it